Grandi eventi, scarcerato Gentile

Il gip ha concesso i domiciliari al’ex assessore. Gentile è accusato di aver ricevuto dall’imprenditore Giacchetto soldi per la campagna elettorale 2008 e altri benefit come viaggi e biglietti del Palermo

PALERMO. Il gip Luigi Petrucci ha concesso gli arresti domiciliari all'ex assessore Luigi Gentile, finito in manette nei giorni scorsi nell'inchiesta che ha coinvolto l'ente di formazione Ciapi e i "Grandi eventi" dell'assessorato al Turismo. I pm hanno dato parere favorevole all'affievolimento della misura cautelare. Nei giorni scorsi Gentile è stato interrogato per due ore nel corso delle quali ha cercato di spiegare, producendo dei documenti, di non essere coinvolto negli affari illeciti organizzati, secondo l'accusa, dal manager Faustino Giacchetto, sfruttando i milioni di euro assegnati dall'Unione europea all'ente di formazione professionale. Gentile avrebbe ricevuto da Giacchetto soldi per la campagna elettorale 2008 e altri benefit come viaggi e biglietti del Palermo.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati