Mazzarino, insegue il vicino con una falce: arrestato pensionato

Motivo della discordia: la realizzazione da parte della vittima di una tettoria che avrebbe tolto visibilità all'immobile dell'aggressore

Sicilia, Archivio

MAZZARINO. Insegue un vicino di casa brandendo una falce e lo minaccia di morte nel caso in cui si fosse rivolto ai carabinieri. E’ successo a Mazzarino, dove i carabinieri hanno arrestato un pensionato di 67 anni, Angelo Bognanni, incensurato, per violenza privata, minacce e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

L’aggressore, avrebbe inseguito la vittima per strada perché quest'ultimo stava realizzando  nella sua abitazione una tettoia che avrebbe tolto la visibilità all'immobile in cui viveva lo stesso Bognanni. Sono state le urla del malcapitato ad attirare l’attenzione dei militari che dopo aver bloccato il pensionato, lo hanno arrestato.

Nella sua abitazione i carabinieri hanno rinvenuto due coltelli di cui uno a lama fissa ed uno a serramanico. Sequestrato anche un fucile calibro 12 che il pensionato deteneva legalmente.  Nel cofano della sua macchina custodiva invece cesoie, cacciaviti. A Bognanni sono stati concessi gli arresti domiciliari, in attesa di essere processato per direttissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati