Last minute? No, last second: corsa al viaggio più economico

Le agenzie siciliane: in aumento il numero dei turisti che cercano le promozioni «sotto data», a pochi giorni dalla partenza e a costi più bassi

PALERMO. Ai siciliani piace last minute, e non solo. Adesso le prenotazioni sono anche «last second», con margini più brevi a ridosso della partenza. Si è infatti ormai affermata, da qualche anno, la nuova tendenza a prenotare crociere o soggiorni poco prima di spiccare il volo. Un’alternativa volta sicuramente a risparmiare e che permette, ai più ritardatari, di poter partire a prezzi molto convenienti e nei luoghi preferiti, ma con qualche limite. «Molti però hanno un concetto sbagliato della formula last minute - spiega Gino Campanella, amministratore unico dell’agenzia Conca D’Oro -. Vengono da noi a giugno chiedendo una vacanza last minute per agosto. Ciò è impossibile. Questo tipo di vacanze sono le cosiddette «sotto data» proprio perché si prenotano 2 settimane o 5 giorni prima della partenza e sono formule utilizzate dai grandi Tour Operator per vendere i posti liberi a pochi giorni dalle vacanze».
I tour operator, infatti, acquistano in anticipo dai fornitori un numero determinato di servizi, camere, posti aerei eccetera, a prescindere dall'effettiva vendita. Se, però, questi non vengono venduti, devono comunque pagarli: da qui l'idea di favorirne l'acquisto con sconti elevati negli ultimi giorni di disponibilità, per coprire la spesa. L'idea riscuote molto successo, sia perché permette di risparmiare fino al 30-50%, sia perché dà ampia possibilità di scelta, e sia perché la crisi e il clima di incertezza generale spingono i cittadini a temporeggiare il più possibile prima di decidere per l'acquisto di una vacanza. L’unico limite al quale i consumatori devono prestare attenzione riguarda la destinazione, della quale bisogna a volte accontentarsi, e delle caratteristiche della vacanza disponibile che non può essere modificata a piacimento. Non è possibile, per esempio, aumentare o diminuire i giorni di vacanza. «Di solito nel mese di agosto - secondo l’agenzia di viaggi Landolina – i palermitani si svegliano e decidono di partire proprio per il giorno di ferragosto. Per questo tipo di prenotazioni si utilizza la formula ”last second” proprio perché si prenota anche 3-2 giorni prima della partenza. Si tratta di coloro i quali non sono a conoscenza delle date precise per le ferie o non hanno questa frenesia di prenotare con 2-3 mesi in anticipo».
Che le vacanze last minute (o last second) siano ormai le preferite dei siciliani lo conferma anche Susanna Cataldo della «Coffee Travel»: «Si fa tendenzialmente per risparmiare - dice - ma sicuramente si riescono a trovare anche delle offerte convenienti per passare delle ottime vacanze».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati