Duplice omicidio nel Milanese per motivi xenofobi, presunti killer due siciliani: arrestati

L'esecuzione è avvenuta ad Abbiategrasso, uccisi due cittadini albanesi

Sicilia, Cronaca

MILANO. Due giovani fratelli di Abbiategrasso (Milano) sono stati arrestati dai carabinieri perchè ritenuti responsabili dell'omicidio di due cittadini albanesi avvenuto nella cittadina lombarda la notte del 16 novembre 2012. Un'esecuzione eseguita con diversi colpi di pistola e di fucile a pallettoni. Le indagini, coordinate dalla Procura di Vigevano, hanno consentito di ricostruire l'agguato e di fare piena luce sulle responsabilità degli assassini: il delitto è riconducibile a dei dissidi sorti con le vittime per lo spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti nell'area di Abbiategrasso e dei comuni limitrofi. Ci sono anche motivazioni di tipo xenofobo nel duplice omicidio avvenuto lo scorso dicembre ad Abbiategrasso. Lo hanno riferito gli investigatori dell'Arma, che nel corso delle indagini hanno potuto accertare un rancore particolare dei due presunti assassini, siciliani, nei confronti delle vittime, zio e nipote albanesi, colpevoli anche di appartenere a una comunità «che fa furti» «che creano problemi» insomma che i due arrestati non sopportavano e per di più concorrenziale nelle attività criminali sul territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati