Beni confiscati alla mafia, Camusso: "Non devono essere gestiti da tribunali"

CATANIA. «È bene e giusto sequestrare e confiscare i beni, dentro i processi, alla criminalità organizzata per la tutela della legalità, ma bisogna che poi i beni funzionino, lavorino». Lo ha affermato Susanna Camusso.«Non possono essere i Tribunali i punti di gestione dell'impresa, perchè - ha sottolineato - fanno un altro mestiere» La Cgil ha «costruito una proposta di legge che determina che un bene confiscato diventi socialmente utile, nel senso che continua a produrre occupazione»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati