Gela, operaio cade da impalcatura: è grave

Sicilia, Archivio

PALERMO. Un operaio di Gela, Fortunato Marino, di 49 anni, lotta fra la vita e la morte a causa di un'emorragia cerebrale riportata dopo essere precipitato da un'impalcatura. L'incidente si è verificato mentre stava effettuando dei lavori nella sua abitazione di via Paladini. Dopo il ricovero all'ospedale di Gela, i medici ne hanno disposto l'immediato trasferimento al «Garibaldi» di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati