Sicilia, Cultura

Sherbeth Festival a Cefalù, selezionati i 50 gelatieri: c'è anche il gusto della legalità

Dal 4 all'’8 settembre la kermesse ospiterà professionisti provenienti da 11 Paesi. Scelti anche nove siciliani e una rappresentanza di ogni parte dell'Italia. Tra le novità, un gusto realizzato con prodotti provenienti dalle terre confiscate

CEFALU'. Selezionata la rosa di 50 gelatieri artigianali protagonisti della settima edizione dello Sherbeth Festival  a Cefalù. Dal 4 all'’8 settembre 2013 il Festival internazionale del gelato artigianale ospiterà professionisti del gusto provenienti da 11 Paesi: Canada, Cile, Germania, Inghilterra, Israele, Italia, Marocco, Messico, Portogallo, Spagna e Stati Uniti. Tra le centinaia di richieste pervenute, nomi nuovi e alcuni affezionati. Dopo un'’attenta valutazione lunga dieci giorni, sono stati  selezionati tra gli altri nove siciliani e una rappresentanza di ogni parte dello stivale. Tra questi si riconferma lo stand di Libera Terra che proporrà un nuovo gusto della legalità con prodotti provenienti dalle terre confiscate, promuovendo il consumo critico con l’iniziativa “Abbattiamo la Mafia” e un istituto alberghiero siciliano.  Ritorno a Sherbeth anche per i Zoldani che mostreranno al pubblico le antiche tecniche artigianali dell’arte gelatiera del nord e la Carapigna sarda per la valorizzazione della granita in ogni suo aspetto. Per cinque giorni, un giorno in più rispetto alle precedenti edizioni, nel Villaggio del Gelato, diretto dal Maestro Antonio Cappadonia, si celebrerà il vero gelato artigianale prodotto in giornata con materie prime di qualità dai forti connotati territoriali. Aumentando il numero di partecipanti con dieci gelatieri in più rispetto alla precedente edizione, Sherbeth, si pone ancora una volta come una delle vetrine più attese del panorama internazionale in cui cittadini, turisti, e golosi potranno degustare 52 gusti tra creme e granite, prodotte quotidianamente nel laboratorio appositamente allestito da Carpigiani, azienda leader del settore che da tre edizioni sposa l’iniziativa e che riproporrà anche quest’anno i corsi di gelato artigianale per neofiti e aspiranti gelatieri. “Ogni anno sembra sempre più difficile, ma la passione e l'impegno ci premiano. Nel 2007 quando dissi ad Antonio Cappadonia che avremmo fatto Sherbeth con 50 gelaterie mi disse che ero pazzo.. oggi, non senza ostacoli, ci siamo arrivati..Viva la pazzia dei sognatori”  ha detto Davide Alamia di Iris Communication S.r.l., ideatrice e organizzatrice dell’evento. Sherbeth Festival, il cui nome deriva al termine arabo con cui venne definito il primo “sorbetto granito” prodotto in Sicilia durante la dominazione del IX secolo, è nato nel 2007 per affermare le origini siciliane del gelato contribuendo alla diffusione del prodotto artigianale nel mondo. Non mancheranno i momenti di diffusione della conoscenza del prodotto, dell’artigianalità e del territorio attraverso tematiche trasversali trattate con professionisti e giornalisti in momenti golosi e officine gastronomiche. Anche quest’anno a fare da cornice all’evento saranno spettacoli, concerti, e il tanto atteso concorso Internazionale Gelato del Mediterraneo “Procopio de' Coltelli”, giunto alla quinta edizione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati