Afghanistan, attacco ai militari italiani: muore un siciliano

ROMA. E' avvenuto in mattinata nella zona di Farah, l'area più meridionale e a rischio del settore ovest dell'Afghanistan affidato al controllo dei militari italiani, l'attacco in cui è rimasto vittima il capitano dei Bersaglieri, Giuseppe La Rosa, 31 anni, originario di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina. Altri tre militari sono rimasti feriti.

La Rosa era effettivo dal dicembre del 2012 al terzo reggimento bersaglieri della Brigata Sassari di stanza a Capo Teulada. Celibe, lascia i genitori e due fratelli.

L'episodio è avvenuto "nella mattinata di oggi, alle 10.30 locali (le 7 italiane)", quando "un VTLM Lince appartenente ad un convoglio del Military Advisor Team della Transition Support Unit South (TSUS) che stava rientrando nella base di Farah, dopo aver svolto attività in sostegno alle unità dell'esercito afghano, è stato oggetto di un attacco da parte di elementi ostili". E' quanto afferma lo Stato maggiore della Difesa, in una nota.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati