Gela, ferisce con un'ascia il rivale in amore: arrestato

Sicilia, Archivio

GELA. Un imbianchino di Gela, Crocifisso Di Gennaro, di 31 anni, è stato arrestato  dalla polizia per lesioni aggravate, perché, ieri, in un impeto di gelosia, a colpi d'ascia, ha ferito a un braccio il compagno della sua ex moglie, Alessandro Pennata, di 31 anni, disoccupato, ricoverato in ospedale con una prognosi di 20 giorni.

L'aggressione è avvenuta in via Vincenti, una strada vicino al cimitero monumentale di Caposoprano, davanti a numerose persone e con il traffico bloccato dalle automobili dei due rivali in amore. Pennata, che era a bordo di una Mercedes, è stato tamponato più volte dalla Fiat Punto guidata da Di Gennaro che viaggiava con un amico, ignaro delle intenzioni bellicose dell'imbianchino.

Quando la Mercedes è stata costretta ad arrestarsi, Di Gennaro è sceso dall'auto scagliandosi contro Pennata che, per parare il colpo d'ascia ha alzato il braccio destro, subendo il taglio netto della fascia muscolare con contusione ossea ed emorragia. L'aggressore si è dato alla fuga mentre il ferito si é recato nel vicino ospedale Vittorio Emanuele dove gli sono stati applicati numerosi punti di sutura. Di Gennaro, rintracciato dalla polizia nella propria abitazione, è stato arrestato. Recuperata anche la mannaia di cui si era disfatto buttandola in un cassonetto della spazzatura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati