Monica Bellucci mamma sexy al cinema

Due fratelli in contrasto, due cugine
innamorate dello stesso uomo (pur senza saperlo), un matrimonio,
un funerale, vacanze in yacht, concerti di musica classica,
viaggi da New York a Parigi, corse in ospedale, cene da Maxim e
un nonno scatenato, si incrociano nella nuova commedia di
Daniele Thompson, "Benvenuti a Saint Tropez", nelle sale italiane
in 60 copie, dal 30 maggio, distribuita da Made in Italy. Nel
cast, fra gli altri, Kad Merad (già protagonista di Giù al
nord), Monica Bellucci, nei panni di una ricca borghese, ex
reginetta di bellezza, tanto affascinante quanto ingenua ma
mamma affettuosa, Eric Elmosnino, Lou de Laage e Clara Ponsot. La Thompson, una delle sceneggiatrici più amate del cinema
leggero, e non solo, francese (ha scritto fra gli altri, Tre
uomini in fuga, Il tempo delle mele e suoi sequel, ma anche, con
Patrice Chereau, La regina Margot), vede Benvenuti a
Saint-Tropez come «un film un po' irriverente e provocante -
spiega al magazine Premiere - con personaggi pieni di
contraddizioni. Quello di Kad ha dentro di sè una solitudine
commovente. È un uomo riuscito, ma sente di non essere il
figlio che suo padre preferisce. Monica interpreta una bella
idiota ma in fondo è una persona molto gentile e di grande
sensibilità. Eric dà vita un personaggio che si è immerso in
una forma assoluta di austerità e integralismo ma pian piano si
apre». «Il ruolo di Giovanna è stata una buona occasione per
divertirmi - ha spiegato la Bellucci in un'intervista -. Mi
propongono spesso ruoli seriosi dove incarno donne che soffrono
in realtà complesse. Invece questa donna è vistosa e
superficiale, ma ha dentro una sua intensità, sa amare. È un
po' stupida, parla quando non dovrebbe ma non lo fa apposta, ed
è generosa con gli altri. È gentile e questa è una buona
qualità». Tra i momenti più teneri di Giovanna, quelli con
la figlia Melita: «Anch'io ho due figlie, di nove e tre anni e
sono il sole della mia vita. Interpretare una madre che porta la
figlia all'altare mi ha fatto pensare a quando succederà con le
mie. Sarà un bel momento».

© Riproduzione riservata