2 giugno, il Comune di Palermo dedica la festa alle donne siciliane

PALERMO. Il Comune di Palermo dedica la festa della Repubblica alle donne siciliane e adotta come simbolo una specie particolare di pioppo, il Populus Alba, che, in occasione delle celebrazioni in programma domenica prossima, le consigliere comunali pianteranno nel parco Uditore alle 10. L'iniziativa è promossa dall'ufficio di presidenza e dal vice presidente vicario del Consiglio comunale di Palermo, Nadia Spallitta, dalle consigliere elette a Sala delle Lapidi, organizzata in collaborazione con le associazioni 'U Parcu', 'Amunì' e 'Badside' ed il corpo forestale della Regione siciliana.
Nel corso delle manifestazione del 2 giugno, il Commune donerà delle targhe premio a Quattro palermitane, che si sono distinte nel campo delle arti, delle professioni e dello sport. Saranno insignite del premio Caterina Giunta (decano dell'Ordine degli avvocati di Palermo), l'imprenditrice e vice presidente del gruppo Territorio-Donna di Confcommercio, Marcella Cannariato, l'atleta del Cus di Palermo Maria Tranchina, campionessa mondiale, europea e record italiano del lancio del peso nella categoria MF45. Nel pomeriggio, nel Parco Ninni Cassarà, si svolgeranno alcune iniziative culturali; in serata  un concerto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati