Caltanissetta, slargo della legalità abbandonato A San Luca petizione per gestirlo

Raccolte seicento firme in cinque giorni per sollecitare la convenzione

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Seicento firme a sostegno di una petizione che consenta al comitato di San Luca di ottenere la gestione - e in via ufficiale - un'area di 600 metri quadrati. Non chiedono la luna gli abitanti di questo quartiere, ma soltanto la firma di una convenzione con la quale viene concesso al comitato il grande slargo antistante l'Enel oggi trasformato in "giardino della legalità" e al suo interno l'orto urbano (dove vengono coltivati peperoni e melanzane) e una pista di mountain bike e dove infine è stato avviato il progetto di ortoterapia.  
UN SERVIZIO NELL’EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati