Sicilia, Politica

Venturino: "Le mie indennità destinate ad associazioni"

PALERMO. «Destinerò le somme relative ad indennità di ufficio e trasporto su gomma alle quali sino ad oggi avevo rinunciato (lasciandole sul conto dell'Assemblea Regionale Siciliana) ad associazioni che operano nei servizi sociali con particolare attenzione a quelle realtà che si occupano di minori, donne in difficoltà e diversamente abili». Lo dice il vice presidente vicario dell'Assemblea Regionale Siciliana, Antonio Venturino, ex esponente del Movimento 5 stelle.  «Preferisco dare un risultato tangibile a tutte quelle associazioni che oggi sono in difficoltà anche per acquistare una risma di carta o pagare le bollette, - dice - piuttosto che lasciare i soldi ai quali rinunciavo sul conto corrente dell'Ars e che potrebbero essere spesi per tutt'altro. Io continuerò a non percepire tali somme, ma almeno darò una risposta concreta ed immediata al territorio». Venturino ha anche dato mandato agli uffici di voler effettuare «un censimento delle associazioni bisognose, partendo dal territorio ennese per allargarsi via via a tutta la Sicilia». È stata protocollata all'ufficio di ragioneria dell'Ars una richiesta di reintegro degli emolumenti ai quali Venturino aveva rinunciato i primi giorni dell'insediamento all'Ars. Mensilmente annuncia Venturino «consegnerò tramite assegno circolare o bonifico le somme relative ad indennità di ufficio e trasporto su gomma a tali associazioni, comunicandolo costantemente con la massima trasparenza e diffusione. La prima donazione avverrà allorquando le somme saranno realmente erogate dall'Ars. Il tutto in attesa che anche in Sicilia venga recepito il decreto Monti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati