Muos, parlamentari M5S alla base Usa di Niscemi

NISCEMI. Venerdì 17 maggio undici parlamentari dell'M5S si recheranno al Naval radio transmitter facility di contrada Ulmo, a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, dove si trova la base che dovrebbe ospitare la costruzione del Muos.
I parlamentari nazionali del M5S hanno, infatti, già presentato un'interrogazione a risposta scritta, unitamente ai colleghi dell'Assemblea regionale siciliana, per chiedere spiegazioni sulla continuazione dei lavori da parte della Marina Militare Statunitense, nonostante la revoca delle autorizzazioni alla costruzione dell'impianto da parte del governo regionale siciliano, e su quali siano le reali intenzioni del Governo Letta in merito.
Lo scorso 24 aprile, il ministro della Difesa ha riferito a una delegazione di parlamentari del M5S che i lavori sarebbero stati completati e solo successivamente sarebbero state avviate le verifiche dell'eventuale danno sulla salute dei cittadini. Sempre il ministero della Difesa, inoltre, ha già presentato ricorso al Tar di Palermo contro la decisione della Regione siciliana di revocare le autorizzazioni per la costruzione della stazione satellitare, chiedendo un risarcimento di 25mila euro al giorno, a partire dalla data in cui l'esecutivo presieduto da Rosario Crocetta ha disposto il provvedimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati