Legalità, a Corleone partono i campi di lavoro

CORLEONE. Partono domani a Corleone i campi di lavoro «LiberArci dalle Spine 2013». L'inaugurazione è prevista in via Crispi, in un immobile confiscato alla mafia ed intitolato al giudice Antonino Caponnetto. Saranno presenti per la Regione siciliana gli assessori alla Formazione Nelli Scilabra e al Bilancio Luca Bianchi, per la Regione Toscana l'assessore alle Politiche sociali Salvatore Allocca. Ed ancora il presidente della cooperativa lavoro e non solo Calogero Parisi; il sindaco di Corleone Leoluchina Savona; il presidente del consorzio Sviluppo e Legalità e sindaco di Monreale, Filippo Di Matteo; il presidente di Arci Sicilia Anna Bucca e di Arci Toscana Gianluca Mengozzi. All'iniziativa parteciperanno i 30 ragazzi toscani del primo campo e un gruppo di studenti del liceo di Corleone. «È la prima volta che all'avvio dei lavori - dice Parisi - a un evento che è anche di partecipazione e cittadinanza responsabile, prendono, finalmente, parte anche le istituzioni regionali della Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati