Termini Imerese, rapinò tabacchi: scoperto dalle impronte digitali

TERMINI IMERESE. È Salvatore Boscarino, 20 anni, il rapinatore che il 18 gennaio 2010 svaligiò una tabaccheria di Termini Imerese. Lo hanno scoperto i carabinieri che hanno confrontato le impronte trovate alla rivendita di tabacchi con quelle di Boscarino, arrestato il 23 marzo scoro per un altro colpo in un negozio di animali. Visto che la prima rapina fu messa a segno quando Boscarino era minorenne, è stata la Procura minorile di Palermo ha emettere una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il presunto rapinatore si trova ora al carcere Malaspina di
Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati