Amia, sospeso l'operaio arrestato il primo maggio

PALERMO. È stato sospeso dal servizio e dalla retribuzione l'operaio di Amiaessemme, Giuseppe Burgio,  arrestato con l'accusa di tentato omicidio per aver accoltellato all'addome mercoledì un vicino di casa per un diverbio. Lo comunica l'azienda in una nota. A scatenare la lite sarebbe stato l'esito di un 'braccio di ferrò durante la scampagnata del primo maggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati