Vini, cantine siciliane in Brasile per incrementare export

PALERMO. Sarà il Brasile la prossima tappa del programma di internazionalizzazione promosso dall'Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia: un progetto ideato per promuovere, nel mondo, le eccellenze vitivinicole del «Born in Sicily». Dopo l'India, la Scandinavia e Hong Kong, 22 cantine siciliane il 7 e l'8 maggio volano oltreoceano per approdare a San Paolo e incontrare gli operatori del settore. Con quasi 200 milioni di abitanti il Brasile è il più popoloso paese del Sudamerica e il quinto al mondo. I consumi pro capite di vino sono in costante aumento. Secondo gli operatori di settore, l'evoluzione di questi consumi seguirà a medio lungo termine le stesse dinamiche di quanto è già avvenuto nel mercato statunitense dove i consumi pro capite sfiorano i 18 litri all'anno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati