Calatafimi. Uccise il padre, chiesto rinvio a giudizio per un sessantenne

TRAPANI. La Procura di Trapani ha chiesto al gip il rinvio a giudizio, con l'accusa di omicidio aggravato, per Lorenzo Di Bartolo, 60 anni di Calatafimi Segesta.
L'uomo, il 20 agosto scorso, avrebbe ucciso l'anziano genitore, Michele Di Bartolo di 80 anni, colpendolo al capo con un bastone. Ad arrestarlo furono i carabinieri. L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite. La vittima pare che sperperasse la pensione con prostitute straniere. Una condotta non condivisa dal figlio che, più volte, avrebbe, vanamente, tentato di dissuadere l'anziano genitore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati