Prese tangente per una perizia, condannato medico di Riesi

Giuseppe Giarratano, 41 anni, dovrà pagare i seimila euro incassati oltre agli interessi maturati nel frattempo

PALERMO. Prese una tangente di seimila euro per redigere una perizia medica «favorevole» in un processo, ora è stato condannato dalla Corte dei conti a risarcire il danno causato all'immagine del ministero della Giustizia. Giuseppe Giarratano, 41 anni, originario di Riesi, medico specialista e consigliere comunale, dovrà pagare i seimila euro incassati oltre agli interessi maturati nel frattempo. Arrestato tre anni fa dai carabinieri mentre incassava la tangente da un anziano, vittima di un incidente stradale, per confermare una perizia medica nel corso di un processo in cui era stato nominato consulente tecnico d'ufficio,  Giarratano patteggiò una pena di 3 anni per concussione davanti al gip del Tribunale
di Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati