Marcia indietro del governo, sì all’Avviso 20

Accolta la proposta di finanziare la seconda annualità, come previsto da un emendamento alla finanziaria proposto dal deputato Mariella Maggio del Pd e approvato nei giorni scorsi dalla commissione Lavoro dell'Ars. L'Avviso 20 sarà finanziato con parte delle risorse del Piano giovani. I deputati Drs: "La Scilabra si dimetta"

PALERMO. Ritorna in campo l'Avviso 20 per la formazione professionale. Secondo quanto si apprende a conclusione del vertice di maggioranza a Palazzo d'Orleans, il governo Crocetta ha accolto la proposta di finanziare la seconda annualità dell'Avviso 20, come previsto da un emendamento alla finanziaria proposto dal deputato Mariella Maggio del Pd e approvato nei giorni scorsi dalla commissione Lavoro dell'Ars. L'Avviso 20 sarà finanziato con parte delle risorse del “Piano giovani”, norma già inserita nel maxiemendamento alla finanziaria. Il progetto per la seconda annualità, tuttavia, sarà più rigido rispetto al passato. Un appello al presidente Crocetta a rifinanziare l'Avviso 20 era stato lanciato dai deputati del gruppo Drs all'Ars Giuseppe Picciolo, Marcello Greco e Riccardo Savona, secondo i quali era «l'ultima possibilità per salvaguardare 7.000 operatori della formazione professionale».


«Crediamo che l'assessore Nelli Scilabra si sia cacciata in un cul de sac con la sua dichiarazione contro il rifinanziamento dell'avviso 20. Ci sembra che da più parti, dal Pd in particolare con l'emendamento Maggio, e dalla quasi totalità dei gruppi parlamentari sia emersa l'esigenza di non lasciare sul lastrico 7.000 lavoratori della formazione che attendono lo sblocco dell'avviso 20». Lo dicono i deputati del gruppo Drs Marcello Greco, Giuseppe Picciolo e Riccardo Savona.  «Qualora in finanziaria dovesse trovare accoglimento il rifinanziamento - aggiungono - l'assessore alla Formazione, Nelli Scilabra, non dovrebbe far altro che rassegnare le sue dimissioni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati