Napoli, reparto ospedale fuori norma: sequestri per 2 milioni

NAPOLI. I carabinieri del NAS, su disposizione della Corte dei Conti, hanno sottoposto a sequestro conservativo oltre due milioni di euro in favore della Regione Campania su alcuni conti correnti intestati al responsabile e al direttore dei lavori per la realizzazione di padiglione per malati terminali nell'ospedale Cardarelli di Napoli, opera mai consegnata. I due, nei confronti dei quali non sono stati emessi ulteriori provvedimenti, sono ritenuti responsabili del danno erariale causato dall'indebito impiego dei finanziamenti.
La costruzione del padiglione si interruppe nel 2007, dopo l'investimento di una parte della cifra, e nel giugno del 2012 i carabinieri del Nas lo sequestrarono perché risultato di privo di concessione edilizia. Individuati, nel corso delle indagini, una serie di errori tecnici di progettazione che ne avrebbero impedito l'uso. Il ministero della Salute aveva destinato finanziamenti pari a 3,3 milioni di euro per la costruzione del padiglione, con capacità ricettiva di 9 posti letto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati