Il sindaco di Butera: «Sì a verifica politica»

BUTERA. Si apre una fase di verifica politica dopo le dimissioni dell’assessore del gruppo «Società civile - Mpa», Giusi Pisano. Ad avviarla sarà il sindaco Luigi Casisi che ribatte all’assessore uscente e al presidente del Consiglio Rocco Buttiglieri. I due esponenti del gruppo avevano lamentato la scarsa collegialità nella maggioranza e soprattutto la mancata attuazione delle loro proposte. «Convocherò tutti i consiglieri della maggioranza per fare una verifica politica - dice Casisi-. Mi sembra contraddittorio ciò che sostengono il presidente e l’ex assessore. Butera è uno dei pochi Comuni in cui si paga meno la Tarsu. Ho sempre rispettato gli accordi elettorali ed il programma prefissato con gli alleati. Dialogo e collegialità non sono mai mancati nella maggioranza. Il presidente si dimostri al di sopra delle parti. Perché non escono allo scoperto e dicono chiaramente che non vogliono la tassa di soggiorno? Tutti i Comuni si stanno adeguando a questa tassa. Preferisco applicare la tassa di soggiorno anziché ritoccare l’Imu. Adesso avvierò delle consultazioni e successivamente si apriranno altri orizzonti». L’addio dell’assessore potrebbe aprire nuovi scenari anche in Consiglio comunale. DE.BU.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati