Università, studenti protestano per mancanza di posti letto

PALERMO. Ieri sera gli studenti del collettivo universitario autonomo hanno organizzato un'iniziativa di protesta agli ingressi dei pensionati universitari: armati di sacco a pelo e di striscione con scritto "più posti letto, meno soldi in parlamento - casa e reddito per tutti", si sono accampati per diverse ore alle porte delle opere universitarie San Saverio e Santi Romano per riportare all'attenzione la mancanza di welfare e posti letto garantiti dall'Ersu agli universitari.
"E' sempre più difficile - dicono -rientrare in graduatoria per le borse di studio e, quest'anno, per i più di 2000 studenti fuorisede che hanno fatto richiesta sono soltanto 750 i posti letto disponibili. Aumentano dunque gli studenti idonei senza borsa, e così recita un cartello posto accanto alla porta del pensionato. Una mancanza di servizi che colpisce gli studenti, costretti a pagare costosi affitti per una stanza in zona universitaria o a dipendere dal reddito familiare per proseguire gli studi"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati