Formazione, Scilabra: "Riforma presentata alle parti sociali"

Lo annuncia l'assessore regionale al ramo in merito alla proposta sul nuovo sistema di accreditamento degli enti. Tra le novità, l'obbligo di istituire un conto corrente dedicato al pagamento degli stipendi

PALERMO. «Ho presentato alle parti sociali la proposta dell'Assessorato per il nuovo sistema di accreditamento degli enti, un sistema molto rigido che ciconsentirà di cambiare radicalmente il sistema». Lo annuncia l'assessore regionale alla Formazione, Nelli Scilabra.
«Sono state introdotte già in fase di accreditamento - spiega - misure a tutela dei lavoratori come l'obbligatorietà da parte degli enti di istituire un conto corrente dedicato per il pagamento degli stipendi al personale, il pagamento mensile degli stipendi e il rispetto del Ccnl».
«Inserita inoltre - aggiunge l'assessore - l'obbligatorietà, sempre per gli enti, di siglare accordi di rete  con il territorio, le scuole e con il mondo delle imprese per favorire l'occupazione. Intendiamo poi introdurre un adeguamento ai requisiti di affidabilità all'art. 38 del codice degli appalti ed estensione del requisito al responsabile dell'Accreditamento ed al direttore della sede direzionale».
«È il primo passo - assicura l'assessore - verso la riforma che cambierà la formazione professionale siciliana. Ritengo che le associazioni degli enti debbano condividere questa proposta e per questa ragione ho chiesto loro di analizzarla e farmi pervenire proposte e suggerimenti nei prossimi giorni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati