Watch Dogs, hacker phone alla conquista di Chicago

PALERMO. Dopo tanti rumors sembra che Ubisoft abbia trovato terreno fertile per il lancio della sua nuova creazione che certamente bisserà il successo planetario di Assassin's Creed. Sarà presto disponibile infatti la versione multipiattaforma di Watch Dogs.
Aiden Pearce è il protagonista di uno scenario ambientato a Chicago dove spie, terroristi ed ogni genere di criminali sono sempre nascosti dietro l'angolo. Pearce ha però un'abilità futuristica o quasi: è un hacker phone. Con il suo cellulare riesce a controllare il CtOS (The Central Operating System), sistema informatico centralizzato che gestisce tutta la tecnologia urbana. Una rete che contiene anche le informazioni personali degli abitanti: dove vivono, che auto hanno, quali sono le loro abitudini. Tramite questi dati e la gestione delle tecnologie cittadine il sistema può influenzare o manipolare le scelte di chiunque.
Il giocatore può indagare su ogni persona schedata nel sistema, ascoltare le conversazioni telefoniche, visualizzare le immagini delle telecamere a circuito chiuso; e grazie al controllo del CtOS riesce a gestire le strumentazioni elettroniche della città a proprio vantaggio. Naturalmente si può anche interagire con gli amici coinvolti nel gioco, guardare il log delle loro missioni e da perfetti hacker monitorarne le scelte tattiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati