Pagelle: Sorrentino, che guaio

La papera del portiere del Palermo pesa come un macigno. Bene Aronica. Ilicic, rammarico per il raddoppio mancato

PALERMO
Sorrentino, 4. Chiariamo subito. Se sarà Serie B, non sarà certo per il suo errore. Ma l’incertezza che permette al Bologna di pareggiare pesa come un macigno.
Von Bergen, 6. È lui il centrale che deve badare di più a Gilardino e Gabbiadini e ci riesce. Un’incertezza nel secondo tempo potrebbe costare cara, ma Aronica lo salva quando ferma Gilardino.
Donati, 6. Il suo destro oggi canta. Lanci e aperture sempre precise. Quello per Miccoli nell’occasione del palo del capitano è una perla. Rischioso però il passaggio della frittata a Sorrentino. Il retropassaggio non è il massimo, ma le colpe non sono comunque sue.
Aronica, 6,5. Il più reattivo e deciso dei suoi in difesa. Chiusure puntuali e interventi che in più di un’occasione salvano i suoi.
Morganella, 5,5. Passo indietro rispetto alle ultime uscite per l’esterno svizzero più in confusione oggi.
Barreto, 6. È tornato in forma il centrocampista. Bene in interdizione. Non trova fortuna in attacco.
Rios, 5,5. Alcune chiusure sono determinanti. Troppi passaggi sbagliati però oggi. Anche elementari.
(82’) Hernandez, S.V
Kurtic, 5,5. Gli ultimi lanci nel finale sono la fotografia di una partita poco lucida.
Garcia, 6. Funziona di più la sua corsia oggi. L’argentino arriva spesso sul fondo. Il problema è che per Ilicic e Miccoli è difficile trovare il cross perfetto.
Ilicic, 6,5. È il suo momento e gli bastano solo 4 minuti per dimostrarlo. Terzo gol consecutivo e ottavo in campionato. Sbaglia, però, il 2-0. Esce a inizio ripresa per infortunio e tiene in ansia i tifosi in vista del derby.
(53’) Dybala, 5,5. Un tunnel è la cosa più bella che fa. Poi poco altro. Mai nel cuore dell’area di rigore.
Miccoli, 6. Se la papera di Sorrentino getta nello sconforto il Barbera, il suo palo sa ancora più di beffa. Dopo il vantaggio, sembrava potesse essere la sua partita con gli spazi lasciati dagli ospiti per il contropiede. Col risultato in equilibrio diventa complicata anche la sua partita.
(87’) Boselli, S.V
Sannino, 6. La squadra ha subito il colpo del pari ma non ha mai mollato. Per paura di sbilanciarsi e perdere, ha inserito negli ultimi dieci minuti altre due punte. Forse almeno una al posto di un Miccoli che faticava poteva entrare prima.
BOLOGNA
Curci, 6,5; Garics, 5; Antonsson, 5,5; Cherubin, 6; Morleo, 6; Kone,5,5 (37’ Guarente, 6); Khrin, 6; Taider, 6; Christodoulopoulos, 5 (64’ Pasquato, 6); Gilardino, 5; Gabbiadini, 6 (71’ Sorensen, 6); Pioli, 6.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati