Materasso, occhio alla scelta Gli esperti: ideali gli ergonomici

Per i medici i migliori sono i prodotti che si adattano alla forma del nostro corpo e che consentono una postura corretta. Troppo duri o morbidi da evitare

PALERMO. Dormire bene è fondamentale per il benessere di ogni persona. Se si dorme in maniera scorretta, dicono medici ed esperti, può capitare di accusare al risveglio malesseri come l’intorpidimento degli arti, i dolori alle ossa o un vago senso di stanchezza. Tutto ciò è facilmente evitabile se si dorme in maniera corretta. Ma quale materasso bisogna scegliere? Un elemento da non trascurare nella sua scelta è la sua rigidità, come conferma il dirigente responsabile dell’Unità operativa semplice di ortopedia pediatrica all’Ospedale Di Cristina di Palermo, Calogero Vercio. Un materasso è troppo morbido, quando sdraiandosi, non si riesce a rotolare facilmente da una parte all’altra, oppure se si sta su un fianco si tende a sprofondare. In questo modo il nostro corpo è privo di sostegni e non assumerà una posizione corretta durante il sonno con effetti deleteri sulla nostra salute. Quando invece il materasso è troppo duro, se si assume una posizione supina si riesce a passare una mano sotto la schiena all’altezza della regione lombare. Ma anche questo tipo di materasso non è adatto, perché non riesce ad accogliere le parti sporgenti del corpo. Non sarà quindi il materasso ad adattarsi al nostro corpo come avviene ad esempio con i materassi in memory di qualità, ma viceversa il corpo ad assumere la forma del piano d’appoggio, esponendo quindi la colonna vertebrale a gravi traumi. Il materasso giusto, conferma Vercio, è perciò quello ergonomico in grado di adattarsi alla forma del nostro corpo in modo armonico. L’importante è che il nostro materasso ci permetta di assumere durante il sonno una postura corretta, rispettando la naturale curvatura sinusoidale della spina dorsale. Ogni corporatura ha il suo materasso. Serve un modello più rigido per le persone robuste, più morbido per le altre. In molti modelli di materassi, la struttura è composta da zone differenziate che offrono sostegni diversi alle parti del corpo. Una persona di piccola taglia e peso non eccessivo dormirà meglio su un materasso in lattice o schiumato. Nella scelta del materasso è importante prestare attenzione ai materiali. Le tipologie di imbottitura sono molte, ma certo fa un'ottima scelta chi opta per un materiale anallergico ben traspirante come il lattice che dà un sostegno confortevole alla schiena, scelta perfetta per chi è allergico agli acari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati