Grotte, molesta marito della donna di cui era invaghita: condannata

GROTTE  Per mesi ha molestato e minacciato il marito della donna di cui si era invaghita. Per questo una donna di 46 anni originaria di Roma ma residente a Grotte è stata denunciata dai carabinieri per minacce e adesso ha patteggiato una condanna ad otto mesi di reclusione.
Dal marzo 2012 al 10 settembre la donna avrebbe telefonato all'uomo dicendole: «Devi lasciare stare tua moglie perchè è mia e nella sua testa ci sono solo io». La vittima, assieme ai
suoi familiari, si è costituita parte civile nel processo definito con il rito abbreviato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati