L’ex allieva: "Tanta gavetta da fare ma incrocio le dita"

Paola Diletta Minniti ha fatto il suo debutto a Noto nell’edizione Madeinmedi 2012, con una collezione ispirata agli dei dell'Olimpo

PALERMO. A fare da guida morale agli studenti del corso di Moda e di Gioiello c’è la “veterana” Paola Diletta Minniti, che ha fatto il suo debutto a Noto nell’edizione Madeinmedi 2012, con una collezione ispirata agli dei dell'Olimpo, ai miti classici, alle leggende degli antichi eroi. «Una collezione "divina", basata sull’eleganza con abiti lineari ma ricercati, drappeggi e plissé dai colori luminosi come il giallo, il rosso e l’azzurro, mai sgargianti, molto sobri, con un gioco di sfumature studiatissimo» secondo la recensione uscita su Harim, il magazine dell’istituto. Il suo “shooting set”, step accademico che serve sia ai futuri stilisti ad avere un primo book da presentare insieme al curriculum, e al gruppo per mettersi alla prova ciascuno nel proprio ruolo, è stato realizzato ad Ortigia, insieme a tante colleghe: Anna Valentino del corso di fotografia che ha realizzato gli scatti, Oriana Rinaldi che ha fatto da stylist, Cristina Nicotra che ha curato il make-up, Sara Anastasi per il “parrucco”. «Il risultato è stato altamente professionale, il team ha dimostrato di essere unito e sereno. È un bel lavoro mi piacerebbe davvero farlo per la vita. Dopo la laurea, ho fatto dei colloqui e al momento incrocio le dita. Miro alla celebrità, come ogni stilista, ma so che il percorso è lungo e dovrò fare tanta gavetta. Se mi porterà all’estero lo farò volentieri ma anche aprire un atelier a Giarre, il mio paese, non mi dispiacerebbe almeno per iniziare».
MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati