Formazione, Caputo: "Commissione d'inchiesta su avviso 20"

La Giunta regionale ha deciso di riformare il settore con il blocco dell'avviso 20. Caputo: "Una scelta che mette in pericolo il futuro lavorativo dei dipendenti degli enti di formazione"

Sicilia, Politica

PALERMO. Salvino Caputo (Fdi) chiede con una mozione all'Ars una commissione d'inchiesta per la vicenda legata all'avviso 20 che dal prossimo 7 giugno verrà bloccato secondo quanto emergerebbe da una decisione adottata dal Governo. La Giunta Regionale infatti ha deciso di riformare il settore con il blocco dell'avviso 20. Secondo i commissari straordinari dell'Ente, questa scelta determinerà la richiesta di fallimento del Cefop in quanto ente in amministrazione
giudiziaria per il quale le risorse dell'avviso 20 erano necessarie per il mantenimento in vita dell'Ente e soprattutto per evitare i licenziamenti.

"La scelta del Governo sull'avviso 20 certamente - sostiene Caputo - mette in pericolo il futuro lavorativo dei dipendenti degli enti di formazione. Abbiamo appreso dai commissari del Cefop che senza le risorse su base triennale saranno costretti a dichiarare il fallimento dell'Ente con conseguenze per i livelli occupazionali di 620 lavoratori. Il Governo deve fare chiarezza - conclude - perché dopo le rassicurazioni espresse a febbraio in merito al mantenimento dei livelli occupazionali a distanza di qualche mese la Giunta cambia posizione mettendo a rischio il futuro occupazionale di migliaia di persone. Si sta creando una situazione di preoccupazione e di allarme sociale e non è più rinviabile un'indagine sul settore della formazione e sulle risorse impiegate dalla Regione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati