Fed Cup, con la Repubblica Ceca a Palermo in campo le magnifiche 4

Il ct dell'Italia, Corrado Barazzutti ha scelto le quattro convocate per la semifinale con le ceche. Oltre a Sara Errani e Roberta Vinci, ci saranno anche Flavia Pennetta e Francesca Schiavone

PALERMO. Corrado Barazzutti ha scelto le quattro giocatrici il 20 e il 21 aprile affronteranno la Repubblica Ceca a Palermo nella semifinale del World Group di Fed Cup. Cercheranno di regalare all’Italia la sua quinta finale Sara Errani, numero 7 del ranking Wta, Roberta Vinci (n. 13), Francesca Schiavone (n. 48) e Flavia Pennetta (n. 107). Le ultime due fanno il loro rientro dopo aver saltato il primo turno di Rimini contro gi Usa. Adesso però sono pronte a fornire il loro prezioso apporto sia sul piano tecnico, sia in termini di esperienza.  Quella in programma al Ct Palermo si preannuncia una sfida molto equilibrata tra due compagini che si trovano al primo e al secondo posto nel ranking assoluto della Fed Cup. Potrebbe risultare decisivo il doppio, in cui l’Italia può contare sulla coppia numero 1 al mondo, vale a dire le due “Cichi” Sara Errani e Roberta Vinci, quest’anno vincitrici all’Australian Open, nonché a Parigi e Doha. I precedenti tra le due nazionali sono in perfetto equilibrio, con quattro vittorie per parte.  Fa sensazione il ritorno di Flavia Pennetta e Francesca Schiavone, che dopo una serie di problemi fisici , ricompongono il quartetto più vincente nella storia del tennis italiano. Le gerarchie sono cambiate, nel senso che Errani e Vinci sono diventate le nostre punte di diamante, ma la presenza della Schiavone è fondamentale anche solo per mettere pressione alle avversarie. La milanese ha vinto il Roland Garros nel 2010, l’anno dopo ha conquistato la finale ed è salita al numero 4 WTA, miglior classifica mai raggiunta da una tennista italiana. Inoltre in Fed Cup ha sempre dato il meglio di sé, contribuendo (da protagonista) ai tre successi italiani (2006, 2009 e 2010). La presenza della Schiavone sarà una validissima alternativa per il singolare, anche perché qualche mese fa ha messo in notevole difficoltà Petra Kvitova all’Australian Open. E si giocava sul cemento, superficie decisamente favorevole alla ceca.  Piccola sorpresa nelle convocazioni di Petr Pala, capitano della Repubblica Ceca. Non ci sarà Andrea Hlavackova: l’infortunio patito a Katowice, proprio mentre giocava contro Roberta Vinci, ha indotto a non rischiare e a convocare l’esperta Klara Zakopalova, che dunque si contenderà un posto in singolare con Lucie Safarova. Le altre convocate sono la doppista Lucie Hradecka e lo spauracchio Petra Kvitova.  L’altra semifinale del World Group di Fed Cup vedrà di fronte a Mosca, la Russia e la Slovacchia.  L’incontro è organizzato dalla Federazione Italiana Tennis in collaborazione con Mca Events, L’Itf, il Comune di Palermo e il Ct Palermo. Fra gli sponsor aderenti, si segnalano Energy T.I. e Hydra tra i domestic sponsor, mentre sono fornitori ufficiali Acqua Vera , Birra Forst, Nissan che sarà official car suppliar e l’Ente Parco delle Madonie, che offrirà la cena di gala in programma il 18 aprile nella Galleria d’Arte Moderna. Nei prossimi giorni, la città sarà colorata di rosa secondo il rito della Fed Cup: in via Libertà, via Ruggiero Settimo e nelle arterie principali saranno collocati gonfaloni con il logo della manifestazione . Infine, venerdì 12 aprile è stata organizzata alla Cuba, di via Scaduto, a Villa Sperlinga, un “party” dedicato alla Fed Cup e la Cuba sarà “infopoint” della manifestazione per una settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati