Gli esperti: più attenzione all’alimentazione

PALERMO. A volte la soluzione sta nella ciotola. La salute, infatti, inizia proprio da ciò che i nostri amici animali mangiano, o meglio, diamo loro da mangiare. «La dieta cambia da specie a specie, ma anche da razza a razza ed è diversa persino in base alle fasce d'età», avverte il medico veterinario Achille Barba, del centro Vet Specialist Group. Per questo c'è chi sceglie di realizzare nel proprio ambulatorio un vero e proprio «pet corner» dedicato all'alimentazione: una specie di piccola biblioteca specializzata per l'alimentazione dei nostri pet. Una sala in cui all'interno si trovano opuscoli, brochure e pubblicazioni su come fare prevenzione alimentare. Letture che i proprietari di cani e gatti possono consultare per informarsi. Idea che è stata realizzata da alcuni veterinari del gruppo Ce.Se.Vet. e Vet Specialist di Cinisi.
«Un cucciolo ad esempio - spiega il dottor Francesco Cerami del centro Ce.Se.Vet. - necessita di un'alimentazione diversa da quella di un cane adulto o anziano. La prevenzione di alcune patologie inizia proprio dalla ciotola». Scegliere l'alimento giusto insomma è fondamentale per evitare al nostro cane o gatto malattie a cui è predisposto per specie o per razza. Le patologie gastrointestinali e diabete sono le principali. «Cani come labrador, golden o pastore tedesco, sono più esposti a patologie osteo-articolari per cui queste razze richiedono una dieta bilanciata fra fosforo e calcio». Anche per il gatto la questione non cambia. «I gatti anziani sono più esposti all'insufficienza renale. Importante sono in questi casi i cibi che non alterano il Ph urinario. I croccantini per gatti hanno di base una buona percentuale di liquidi per prevenire questi problemi». L'alimentazione è insomma la prima forma di prevenzione non solo per l'uomo, ma anche per i nostri amici a quattro zampe. A. S.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati