Il merito di Sannino: "Aver motivato i più anziani"

La svolta a nostro avviso ha due nomi: Miccoli e Ilicic. Entrambi stanno mettendo finalmente il loro talento al servizio della squadra

d ANGELO MORELLO

La rinascita del Palermo stimola tra i tifosi rosanero sensazioni positive.
Fortunatamente non c'è esaltazione perchè la situazione ancora è critica e il calendario consiglia prudenza, ma cresce la consapevolezza che l'impresa non sia impossibile.
Sono bastate due vittorie ma soprattutto due prove convincenti per allontanare la depressione che ormai aveva colto un po' tutti davanti a prestazioni sconfortanti.
In queste ore si cerca di capire cosa sia successo, cosa abbia ridestato i picciotti rosanero, certamente qualcosa è scattato nella loro testa se adesso arrivano i risultati.
Sannino a nostro avviso non ha fatto mosse tattiche che altri predecessori non abbiamo anche tentato, ma certamente è riuscito a motivare soprattutto i più anziani.
I maliziosi dicono che siano solo frutto del premio salvezza promesso da Zamparini, ma in questo momento non staremmo a spaccare il capello in due.
Certo è che quello visto ieri a Genova con la Sampdoria, ma anche nel precedente incontro con la Roma, è stato un altro Palermo, assolutamente in controtendenza con quello timoroso e autolesionista visto fino a poche settimane fa.
La svolta a nostro avviso ha due nomi: Miccoli e Ilicic. Entrambi stanno mettendo finalmente il loro talento al servizio della squadra. La speranza adesso è che non si fermino.
Per il resto non c'è nulla di nuovo se non un diverso atteggiamento mentale che da solo, come vediamo, puo' fare autentici miracoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati