Corsa, Vivicittà: a Palermo è record siciliano di partecipanti

Sono stati 3500 i concorrenti della 30° edizione della gara podistica. Il capoluogo è stato il terzo centro italiano in assoluto quest'anno per il totale di presenti, dietro a Firenze e Reggio Emilia

PALERMO. La trentesima edizione palermitana del Vivicittà, la gara podistica internazionale che si è corsa contemporaneamente in altre 35 città italiane e diverse all'estero, è stata archiviata col record siciliano per una manifestazione su strada. Sono stati 3500 i concorrenti che hanno invaso le strade del centro cittadino suddivisi in 1.500 atleti per la corsa competitiva ed i restanti 2.000, per la maggior parte bimbi delle scuole, impegnati nella non competitiva. Palermo, così, è stata la terza città in assoluto del Vivicittà 2013 per numero di presenti dietro a Firenze (l'altra città in cui si è corsa la maratonina) con 4.500 partenti e Reggio Emilia con circa 4.000 adesioni.
Prima dello start è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare il vicequestore Mario Bignone, a cui il Vivicittà palermitano è legato col III memorial a lui dedicato, Vincenzo Mutoli, il podista scomparso all'ultima edizione della Maratona di Palermo lo scorso novembre e Pietro Mennea.
Protagonista nella competizione maschile è stato Vito Massimo Catania dell'Asd Atletica Regalbuto che ha chiuso la mezza maratona in 1h11'31«. Un successo maturato nel terzo, ed ultimo, giro della gara dopo un lungo testa a testa con Giovanni Soffietto (Universitas Palermo) che giungeva al traguardo di Piazza Verdi ad un minuto esatto dal vincitore. Più distaccato Filippo Porto (G. S. Dilettanti La Volata che ha chiuso le sue fatiche in 1h14'20.
Tra le donne, il successo di Tatiana Betta della Podistica Messina, è stato ancora più netto. Il tempo di 1h22'51» con il quale l'esperta podista peloritana ha dominato la gara è indicativo così come il vantaggio di 3'42« sulla seconda classificata, Irene Susino dell'Asd Sport Nuovi Eventi Sicilia.
Sul gradino più basso del podio la vincitrice della scorsa sedizione, Maria Grazia Prestigiacomo, del Cus Palermo, terza in 1h27'42». Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, è stato presente alla manifestazione, sia alla partenza della competitiva che alla premiazione e ha consegnato il pettorale numero 1 a Filippo Conoscenti, l'atleta classe '32 tesserato per il Cus Palermo che è risultato essere il meno giovane della gara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati