Opel Cascada, una cabriolet quattro posti e per tutti i giorni

Arriverà a inizio maggio l' Opel  Cabrio, che debutta  nel segmento delle vetture ”premium” ,  raccogliendo virtualmente l'eredità, e forse anche un po’ dei clienti, dell'ex cugina Saab 9-3 Cabriolet.
Si chiama  Cascada ed é  una quattro posti di segmento medio che punta sul design e l’elevata qualità costruttiva. .L' estetica mimetizza le dimensioni della vettura: 4,70 metri di lunghezza. Niente hard top rigido, ma una capote in tela da 1.240 g/m2 al top per quanto riguarda efficienza e modernità, nonché tiratissima. Questa copertura in tessuto della nuova cabrio Opel é elegante e in tre tinte (nero, rosso scuro e marrone) e offre una insonorizzazione con strato in ”pile”, riservato alle versioni colorate (400 euro in più), in grado di ridurre al massimo la rumorosità.
Il meccanismo di apertura e chiusura della struttura in acciaio, alluminio e magnesio (che pesa il 65% in meno di quelle convenzionali) avviene tramite una pompa elettroidraulica, incapsulata per non far percepire il rumore del dispositivo. L’apertura avviene in soli 17 secondi e viene comandata, anche con la vettura in moto fino a 50 km/h, da un pulsante sul tunnel centrale, ma é attivabile anche con la chiave di avviamento, dall’esterno della vettura.
Oltre che per l’eleganza degli interni (con pelle termoriflettente che non scotta se ci si siede sopra dopo aver lasciato l’auto posteggiata al sole) la Cascada si distingue per la spaziosità dei posti posteriori e per la presenza di un bagagliaio adatto anche ai lunghi viaggi. Con il tetto aperto la capacità é pari a 280 litri e arriva a 380 con la capote chiusa, per salire al 750 se si abbattono i sedili posteriori, dotati di sistema di azionamento elettrico FlexFold.
La gamma delle motorizzazioni offre  tre scelte. Per i benzina si parte dal turbo 1.4 da 120 cv. per arrivare al nuovo 1.6 SIDI turbo benzina a iniezione diretta da 170 cv. (che debutta su questo modello) che offre il 22% in più di coppia rispetto al precedente 1.6 e il 20% in meno di consumi. Con capote chiusa la Cascada 1.6 SIDI é omologata per 6,3 litri/100 km. È disponibile con cambio sei marce o con l’automatico. A gasolio c’é il 2.0 CDTi 165 cv.(anche con cambio automatico) che consuma appena 5,2 l/100 km. In estate arriverà il 2.0 CDTI biturbo da 195 cv. 400 Nm e 230 km/h di velocità massima.
Ottima anche la dinamica di marcia grazie all'avantreno HiPerStrut (proveniente dall'Insignia OPC) e alle sospensioni adattive FlexRide mentre gli indici di rigidità torsionale e flessionale sono ai livelli della concorrenti più blasonate. Le vibrazioni sono ridotte al minimo fisiologico e il comportamento dinamico è sempre preciso e rassicurante. Per quanto riguarda i prezzi - l’ unico allestimento per l’ Italia é il Cosmo - partono da 29.400 euro (1.4 benzina 120 cv.) e arrivano a 34.400 euro (2.0 CDTI BiTurbo 195 cv).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati