Italia dei valori, esecutivo al via: Orlando assente

Sul tavolo un documento dell'ufficio di presidenza che chiede di sciogliere il partito e indire primarie per eleggere una costituente che ne formi uno nuovo

ROMA. Si è aperto stamani al Marriott Park Hotel di Roma l'Esecutivo nazionale dell'Italia dei valori, il parlamentino del partito (una quarantina di membri), allargato a rappresentanti dell'Idv sul territorio. Sul tavolo un documento dell'ufficio di presidenza che chiede di sciogliere il partito e indire primarie per eleggere una costituente che ne formi uno nuovo.

Il documento era stato approvato il 26 marzo scorso col sostegno della componente dell'Idv che fa capo al sindaco di Palermo Leoluca Orlando e con l'astensione del presidente Antonio Di Pietro. All'esecutivo di oggi (trasmessa in diretta streaming su internet) non sono presenti Orlando e i suoi, che contestano la legittimità della riunione odierna, a loro avviso allargata in modo irregolare ad attivisti del partito per far fallire la richiesta di scioglimento.

Nella sua relazione introduttiva Di Pietro ha detto che "l'esecutivo nazionale di oggi è stato convocato correttamente. Se qualcuno ha deciso di non partecipare, è una scelta libera, ma non può essere fonte di non accettazione di quello che sarà deciso oggi".

Sullo sfondo dell'esecutivo nazionale di oggi c'é la lotta fra Di Pietro e Orlando per il controllo del partito, reduce dalla fallimentare alleanza con la sinistra radicale di Rivoluzione civile, che lo ha lasciato fuori dal Parlamento. Orlando e l'ex capogruppo al Senato Felice Belisario vorrebbero far saltare il congresso previsto alla fine di giugno, sciogliere l'Idv e formare un altro partito tramite
primarie. Di Pietro, dopo la batosta elettorale, ha subito la loro iniziativa. Con l'esecutivo nazionale di oggi però ha ripreso il controllo della sua creatura e si appresta ora a ottenere una nuova legittimazione dal parlamentino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati