Estorsioni, sorpreso con una mazzetta: chiuse indagini a Messina

MESSINA. La Procura di Messina ha inviato un avviso di chiusura indagini ad Alessandro Crisafulli, accusato di estorsione ai danni del titolare di una concessionaria d'auto di Barcellona Pozzo di Gotto (Me). L'uomo fu bloccato dai carabinieri con addosso una mazzetta di duemila euro appena intascata dalla vittima. Prima di lasciare il negozio, Crisafulli augurò anche buon Natale al titolare della rivendita. I militari dell'Arma, che lo seguivano da alcuni giorni, lo fermarono all'uscita dalla concessionaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati