Caltanissetta, rafforzate misure di sicurezza per il procuratore Sergio Lari

Le misure adottate riguardano anche l'aggiunto Domenico Gozzo e il procuratore generale Roberto Scarpinato, dopo le lettere anonime spedite alla Procura di Palermo in cui si parlava di rischio attentati nei confronti di un magistrato in servizio a Caltanissetta

PALERMO. «Il prefetto di Caltanissetta e il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza pubblica hanno
tempestivamente adottato misure tampone urgenti per aumentare i livelli di sicurezza per me, per l'aggiunto Domenico Gozzo e per il procuratore generale Roberto Scarpinato»: è quanto ha detto
il procuratore di Caltanissetta Sergio Lari riguardo a un presunto diniego della Prefettura ad una richiesta del Procuratore di potenziamento delle misure di sicurezza per alcuni magistrati, dopo le lettere anonime spedite alla Procura di Palermo in cui si parlava di rischio attentati nei confronti
di un magistrato in servizio a Caltanissetta. Lari, al contrario, ha sottolineato «la tempestività con
cui la Prefettura si è mossa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati