Governo, Renzi: "Assurdo dare la colpa a Napolitano"

Lo ha detto il sindaco di Firenze a proposito della situazione politica che si è creata in Italia

FIRENZE. «Dare la colpa a Giorgio Napolitano per la situazione politica che si è creata è assurdo. Napolitano è stato in questi anni una assoluta certezza per il Paese. Meno male che c'è stato Napolitano». Lo ha detto Matteo Renzi a margine degli Screenings Rai a Firenze.
"L'unica cosa che viene chiesta da sindaci e cittadini alla politica è di far presto. Che si vada a votare subito, che si faccia un governo, che si decida in un senso o nell'altro non dipende da me. Io sono un cittadino come gli altri che guarda dall'esterno ciò che avviene con grande preoccupazione, perché vedo le aziende chiudere e le famiglie soffrire - ha aggiunto -. Anche chi ha qualche risparmio ha paura. In questa cornice il problema non è quello che faccio io. Non c'é un italiano interessato a sapere che farò io da grande. Ma ci sono tutte le persone normali che chiedono ai palazzi della politica: decidetevi, sono passati più di 40 giorni dalle elezioni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati