Una messa per ricordare Giovanni Rizzuto

Un anno fa la scomparsa del caporedattore del Giornale di Sicilia. Cerimonia nella chiesa di S. Agostino

PALERMO. Oggi alle 10 alla chiesa di Sant’Agostino, a Palermo, si terrà una messa in ricordo di Giovanni Rizzuto, caporedattore centrale del Giornale di Sicilia, scomparso un anno fa.
Giovanni è morto il 29 marzo del 2012: la coincidenza con la settimana pasquale non ha consentito alla famiglia di far celebrare la messa nel giorno esatto dell’anniversario che quest’anno coincide col Venerdì Santo. Giovanni se ne andò a 61 anni. Aveva cominciato a fare il giornalista a 18 nella redazione del giornale L’Ora sotto la direzione di Vittorio Nisticò. I suoi primi incarichi erano stati quelli di cronista di «bianca» per poi passare alla politica regionale, per seguire la quale aveva frequentato per molti anni l’Ars. Al Giornale di Sicilia arrivò nel 1978, chiamato dall’allora direttore Lino Rizzi. E fu l’inizio di una lunghissima carriera: cronista di nera, poi redattore addetto alla prima pagina, poi caposervizio con la direzione di Antonio Ardizzone e Giovanni Pepi, responsabile di pagine provinciali, capo delle Province, capo del settore interni ed esteri poi, per lunghi anni, caporedattore centrale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati