Renzi: "Dare lavoro a chi non lo ha. Questa la vera sfida"

Lo ha detto il sindaco di Firenze intervistato da Radio Toscana: "Bisognerebbe dimezzare i parlamentari, far diventare il Senato una Camera delle autonomie e togliere il finanziamento pubblico ai partiti"

Sicilia, Politica

FIRENZE. "Vedo qualcuno che dice che bisognerebbe dare un sussidio a tutti quelli che non lavorano, sì, ma prima ancora bisogna dare un lavoro a chi il lavoro non ce l'ha". Lo ha detto Matteo Renzi, sindaco di Firenze, ospite degli studi dell'emittente radiofonica locale Radio Toscana. "Questa è la vera sfida di una società giusta, altrimenti le cose non funzionano", ha aggiunto.

"Bisognerebbe dimezzare i parlamentari, far diventare il Senato una Camera delle autonomie e togliere il finanziamento pubblico ai partiti", ha ribadito. All'intervistatore che sottolineava come queste proposte le avanzasse "anche Grillo", Renzi ha glissato parlando della 'Festa del grillo', una fra le più famose manifestazioni folcloristiche di Firenze.


"SPERO CHE BERSANI CE LA FACCIA PER IL BENE DELL'ITALIA". "Bersani sta provando a formare un governo e io spero che, per il bene dell'Italia, ce la faccia". Lo ha detto il sindaco di Firenze Matteo Renzi che, nel corso di un'intervista all'emittente fiorentina Radio Toscana ha poi ribadito: "La mia serietà e la mia lealtà sono fuori discussione". 

"No, per un motivo molto semplice: è stata convocata all'ultimo momento, e io sto a Firenze a fare il sindaco" - ha detto Renzi, rispondendo ai suoi intervistatori a Radio Toscana che gli chiedevano se oggi sarebbe andato alla direzione nazionale del Pd a Roma.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati