Piano traffico rivoluzionato per la settimana della Pasqua

Si comincerà venerdì pomeriggio in via Benintendi per la fiaccolata, mercoledì giornata campale. con la chiusura di tutto il centro storico

CALTANISSETTA. Giorni di passione attendono gli automobilisti nisseni. All'approssimarsi delle manifestazioni pasquali la polizia municipale ha diramato una serie di ordinanze che disciplineranno il transito nel perimetro del centro storico scenario di tutte le processioni della Settimana Santa nissena.Si comincerà venerdì pomeriggio in via Benintendi per la fiaccolata e le suggestive lamentanze dei Fogliamari, si continuerà l'indomani con divieti e sospensioni del transito autoveicolare in corso Umberto per il sabatino di un'associazione privata, ma le limitazioni vere e proprie scatteranno domenica per la processione del Nazareno (manifestazione d'apertura dei riti pasquali) con la chiusura a partire dalle 16 dei due corsi principali. Lunedì traffico chiuso dal pomeriggio in corso Vittorio Emanuele, via Genovese, via Dante, via Roma e via San Francesco; martedì alle chiusure saranno interessate oltre ai due corsi anche piazza Pirandello, via Redentore e via Calafato interessate dalla prima delle due rappresentazioni della Passione di Cristo.
Sempre martedì circolazione vietata in via San Domenico, via Pugliese Giannone, corso Umberto per la breve processione da San Giovanni alla biblioteca "Scarabelli" per l'intronizzazione del Crocifisso. Mercoledì giornata campale per gli automobilisti. La chiusura di tutto il centro storico (a parte una breve pause dalle 14 alle 16) sarà in vigore delle otto del mattino per consentire lo svolgimento di due processioni, e Real Maestranza la mattina e le Varicedde in serata; circolazione sospesa anche in un tratto di via Don Minzoni, via Vespri Siciliani e via Piccola Conceria sede dei fuochi d'artificio sparati all'alba in onore del capitano della Maestranza. Identiche restrizioni, con qualche lieve modifica, il giovedì santo dove i divieti di sosta e di circolazione, scatteranno già dal primo pomeriggio.
Il centro storico in questo caso sarà restituito al transito autoveicolare solo all'alba del giorno successivo. Il venerdì santo, per la processione del Cristo Nero, le chiusure - dalle 16 in poi - interesseranno via San Nicolò, via Signore della Città, viale Amedeo (da via Stazzone a via Roma), via Roma, via Tumminelli, via Giudici, via Re d'Italia, corso Umberto, piazza Garibaldi, via Genovese, corso Vittorio Emanuele, via Vespri Siciliani. La domenica di Pasqua - ma solo per qualche ora - saranno chiusi in mattinata corso Umberto e viale Margherita (per la breve processione dal palazzo vescovile in Cattedrale della Maestranza) e la sera via Calafato, piazza Capuana, piazza Pirandello.Da sabato all'8 aprile circolazione sospesa nelle via Girolamo Gravina, Arco Alessi, Barone Difiglia e piazza Calatafimi per consentire l'occupazione delle aree assegnate ai venditori ambulanti autorizzati. Per effetto di queste ordinanze subiranno modifiche anche gli itinerari dei bus urbani tutti dirottati in via Elena, via Kennedy e via Ernesto Tricomi. In quest'ultima arteria il tratto finale è parzialmente ostruito per il parziale cedimento della sede stradale adesso transennata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati