Tennis, Indian Wells: Sharapova troppo forte, Errani fuori

In campo maschile, i quarti di finale vedranno rinnovarsi la sfida infinita tra i grandi rivali Rafa Nadal e Roger Federer

LOS ANGELES. Si ferma ai quarti di finale l'  avventura di Sara Errani a Indian Wells: non basta, alla 25enne  romagnola, un primo set fantastico per battere Maria Sharapova,.  numero 3 del tennis mondiale e favorita n. 2 del torneo, che si  è imposta 7-6 (6) 6-2, in due ore e un minuto di gioco.       E in semifinale sarà derby russo tra la Sharapova e Maria    Kirilenko che ha eliminato, a sorpresa, la ceca Petra Kvitova   4-6, 6-4, 6-3.     In un primo set combattutissimo, durato un'ora e mezzo, la  25enne Sara ha dato filo da torcere alla coetanea Maria, che le  ha annullato, con uno straordinario diritto, un setpoint sul   6-5. Nel secondo set, contro un'avversaria in gran forma e che  la precede di 5 posizioni nel ranking Wta, la Errani - che negli  ottavi aveva superato la francese Marion Bartoli, conseguendo,  prima tennista al mondo, la 21/a vittoria dell'anno - è calata,  cedendo infine alla russa, che nel 2012 l'aveva battuta in  finale al Roland Garros e ai Masters in ottobre.      

Per la Errani - che una decina di giorni far ad Acapulco ha  vinto il settimo titolo in carriera - resta comunque la  soddisfazione di aver raggiunto per la prima volta i quarti nel  Bnp Paribas Open (primo Masters 1000 della stagione, con  montepremi di 5 milioni di dollari). In un 2013 cominciato sotto  i migliori auspici, Sara, prima della vittoria in Messico, aveva  raggiunto la finale a Parigi indoor, i quarti a Doha e la finale  a Dubai (dove è stata sconfitta dalla Kvitova).      In campo maschile, i quarti di finale vedranno rinnovarsi la  sfida infinita tra i grandi rivali Rafa Nadal e Roger Federer.  Il 26enne spagnolo, al primo torneo sul cemento dopo un anno a  causa di un infortunio al ginocchio sinistro che l'ha messo  fuori gioco per sette mesi (facendolo scendere dal 5/o al 4/o  posto, a vantaggio del connazionale David Ferrer), ha battuto   4-4 6-4 7-5 il lettone Ernest Gulbis, che nel terzo turno aveva  eliminato l'azzurro Andrea Seppi. Dal ritorno alle competizioni  a febbraio, il mancino Rafa ha vinto due tornei (San Paolo e  Acapulco) sulla terra rossa, sua superficie preferita.     

Dal canto suo, il 31enne Federer, n. 2 mondiale, si è  imposto sul connazionale Stanislaw Wawrinka 6-3 6-7 (4) 7-5.      Il bilancio di nove anni di incontri tra Nadal e Federer è   18-11 a favore del maiorchino. L'ultimo risale a un anno fa, in  semifinale proprio a Indian Wells, e vide prevalere lo svizzero,  che si sarebbe poi aggiudicato il titolo.      Quanto agli altri match degli ottavi del torneo nel deserto  californiano, lo scozzese Andy Murray, n. 3, ha battuto 7-6 6-4  l'argentino Carlos Berlocq e affronterà l'argentino Juan Martin  Del Potro, che si è imposto sul tedesco Tommy Haas 6-1 6-2.  Hanno raggiunto i quarti anche il ceco Tomas Berdych (6-1 7-5 al  francese Richard Gasquet), il francese Jo-Wilfried Tsonga (4-6   7-5 6-4 al canadese Milos Raonic), il sudafricano Kevin Anderson  (6-3 1-6 6-4 al francese Gilles Simon); infine, il re del tennis  mondiale, il serbo Novak Djokovic, che ha avuto ragione  dell'americano Sam Querrey 6-0 7-6 (6).    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati