Muos, sassi contro agenti: tre feriti

Durante un giro di perlustrazione della zona presidiata, i poliziotti sarebbero stati fatti oggetto di una fitta sassaiola ad opera dei dimostranti, i quali avrebbero pure sparato un bengala

NISCEMI. E' riesplosa stamane la tensione, a Niscemi, tra attivisti del movimento "No Muos" che presidiano la base militare Usa di contrada Ulmo, e le forze di polizia chiamate al controllo del territorio. Durante un giro di perlustrazione della zona presidiata, gli agenti di polizia (secondo quanto riferisce il commissario, Gabriele Presti) sarebbero stati fatti segno di una fitta sassaiola ad opera dei dimostranti, i quali avrebbero pure sparato un bengala. Tre poliziotti sono rimasti feriti. Nei loro confronti sarebbero state anche profferite minacce. Per verificare l'eventuale possesso di altri ordigni, la polizia ha eseguito in mattinata perquisizioni domiciliari nei confronti di una decina di attivisti, senza però alcun esito. L'iniziativa degli agenti è stata duramente condannata dal coordinamento regionale dei comitati No Muos della Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati