Gela, assistenza per anziani sospesa da quattro mesi

Ad accendere i riflettori sulla vicenda, sfociata per la carenza di somme disponibili da parte del Comune, è la Cisl con il suo segretario provinciale Salvatore Russello, che ha incontrato Graziella Corfù, rappresentante sindacale dei servizi per il terzo settore anziani, e Mariella Vizzini, rappresentante sindacale dei disabili

GELA. Da quattro mesi 250 anziani sono abbandonati e con loro le 60 operatrici che garantivano il servizio di assistenza.  Ad accendere i riflettori sulla vicenda, sfociata per la carenza di somme disponibili da parte del Comune, è la Cisl con il suo segretario provinciale Salvatore Russello, che ha incontrato Graziella Corfù, rappresentante sindacale dei servizi per il terzo settore anziani, e Mariella Vizzini, rappresentante sindacale dei disabili. «Abbiamo appurato che il servizio agli anziani è sospeso da novembre – dice Russello - mentre da una settimana è stata avviata, grazie ai fondi regionali, l’assistenza ai disabili. Temiamo il rischio abbandono per molti anziani, spesso riconducibili a famiglie meno abbienti. Abbiamo incontrato più volte l’assessore ai Servizi sociali, Fortunato Ferracane, il quale ha assicurato l’avvio del servizio da un momento all’altro. Purtroppo l’attesa si protrae da cinque mesi con evidenti disagi per operatori e pazienti».  FLA. C.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati