Narcotrafficante siciliano arrestato in Colombia

PALERMO. E' stato arrestato a Bogotà ed estradato in Italia, il narcotrafficante Enrico Muzzolini, condannato a 8 anni per un maxitraffico di cocaina. Pochi giorni fa, sempre a Bogotà, era finito in manette un altro componente dell'organizzazione di narcos, Tommaso Iacomino. I due vennero coinvolti in un'inchiesta su un traffico di droga tra il Sudamerica, la Spagna, l'Olanda e la Sicilia che coinvolgeva anche Perla Genovesi, ex assistente parlamentare che collabora con la giustizia e che ha parlato di festini a luci rosse a base di coca con politici trapanesi. La pentita ha fatto ai pm anche il nome di un'amica, Nadia Macrì, escort, che avrebbe partecipato a serate con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Questa parte dell'inchiesta è stata però inviata dalla Dda palermitana alla Procura di Milano. Secondo gli inquirenti l'organizzazione criminale di trafficanti e spacciatori ruotava attorno a Paolo Messina, ex impiegato comunale di Campobello di Mazara (Trapani), con parentele 'eccellenti' - un cugino è accusato di essere favoreggiatore del boss latitante Messina Denaro - e con grossissime disponibilità di droga a poco prezzo. Genovesi e Messina si sarebbero conosciuti in una discoteca dell'Emilia Romagna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati