Coinres, l'assessore Marino revoca incarico al commissario

Silvia Coscienza viene diffidata di compiere qualunque altro atto. Primo effetto, nullo il licenziamento degli operai del consorzio che garantisce la raccolta in 21 Comuni del palermitano

PALERMO. L'assessore regionale Nicolò Marino, revoca l'incarico al commissario liquidatore del Coinres, Silvia Coscienza e diffida al dirigente regionale di compiere qualunque altro atto. Primo effetto, nullo il licenziamento degli operai del consorzio che garantisce la raccolta in 21 Comuni del palermitano. «Nel biasimare la reiterata attività non autorizzata, - si legge nella nota di Marino - nè diversamente poteva essere, si rammenta alla dottoressa Coscienza che l'incarico è cessato lo scorso 31 dicembre e non è intendimento dell'assessorato provvedere al rinnovo nè alla sostituzione, visto che i decreti hanno esaurito la loro efficacia». Irrituale secondo l'assessore Marino l'utilizzo per le disposizione del Coinres della carta intestata della Regione. «Il Dirigente generale - si legge nella nota - voglia avviare, per i profili di competenza, gli accertamenti disciplinari ai fini dei potenziali danni subiti dall'Amministrazione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati