Ufficiale, Gasperini lascia: probabile il ritorno di Sannino

Per la quinta volta in questa stagione. Addio a Gasperini. Il comunicato ufficiale della società. Ad ore il ritorno dell'ex allenatore del Siena e Varese

PALERMO. Si torna alle origini. Con il quinto cambio in panchina, che vedrà (anche se ancora non è ufficiale) il ritorno di Giuseppe Sannino, Maurizio Zamparini tenta l'ennesima scossa. L'ultima carta per una salvezza in cui nemmeno lui crede più dopo l'ennesima sconfitta contro il Siena, diretta concorrente, e le vittorie che mancano da fine novembre.
Nella girandola delle sostituzioni tocca di nuovo a Sannino dopo che Gian Piero Gasperini, tornato due settimane fa per sostituire Alberto Malesani, ha gettato la spugna accettando la rescissione del contratto che gli permetterà, tra l'altro, di intascare per intero il suo stipendio fino a giugno. Il tecnico e il consigliere d'amministrazione Giorgio Perinetti si sono incontrati nel pomeriggio e hanno parlato della situazione arrivando a un divorzio consensuale.
Sul web impazzano le polemiche e le forti critiche a una gestione deludente. I tifosi sottolineano le pecche di un'amministrazione superficiale e senza progetti futuri, mentre non manca l'ironia dei vignettisti sui continui cambi d'allenatore a cui Zamparini ha ormai da decenni abituato la platea del calcio. Proprio il presidente, per la maggior parte dei tifosi, è il responsabile della profonda crisi in cui si è ritrovata la squadra rosanero.
Sannino ha già comunicato alla stampa la sua volontà di tornare in sella. "Sono ancora un dipendente del Palermo - ha detto - Quindi, se il presidente mi chiama io risponderò positivamente". Del resto, l'ex allenatore ha un contratto biennale e questa sembra l'unica scelta in grado di garantire (anche se solo in teoria, visti i trascorsi di Zamparini) una certa continuità tecnica alla squadra anche se dovesse scendere in serie B. Cosa ormai scontata anche per il presidente. "Non ce la facciamo più a salvarci - ha detto -, è una follia pensare di farcela. Bisognerebbe essere assistiti dalla fortuna e che i nostri giocatori anziché le pappemolli fossero degli uomini e invece non lo sono".



PERINETTI: SANNINO UNA CHANCE MA DECIDIAMO DOMANI. Il Palermo e Gian Piero Gasperini si salutano per la seconda volta nella stagione 2012-'13. Il club e l'allenatore hanno deciso la "risoluzione consensuale del rapporto" ha annunciato Giorgio Perinetti, consigliere di amministrazione del club, ospite al telefono di 'Novantaminuti' su RaiSport. "Tra questa sera e domani ci saranno alcuni incontri per decidere il successore - ha aggiunto il dirigente - Il ritorno di Sannino? E' una prospettiva concreta, ma non ancora ufficiale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati