Minacce ad un imprenditore di Partinico

PARTINICO. Minacce sono state  rivolte a Giovanni Amato, imprenditore edile di Partinico che  insieme al padre, Giuseppe, ha denunciato gli esattori del pizzo  della famiglia Vitale di Partinico (Pa). L'imprenditore ha  ricevuto una lettera scritta al computer: «Amato state attenti,  vi facciamo saltare in aria».     La lettera è arrivata con posta ordinaria, da Palermo,  all'indirizzo dell'imprenditore edile di Partinico. L'episodio  è stato denunciato ai Carabinieri. L'imprenditore ha riferito  ai militari che si tratta del primo avvertimento subito dopo la  costituzione di parte civile nel processo di mafia ed estorsione  scaturito dopo l'operazione 'The End' del dicembre 2011.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati